Giovedì, 25 Febbraio 2021 15:17

Copia di Villa Chianti, 2020

Una colonica toscana risalente all’XI secolo, con un granaio annesso, immersa in un ampio giardino di tre ettari all’interno del dolce paesaggio collinare del Chianti fiorentino.

L’edificio era stato oggetto, negli anni ’70, di interventi non coerenti con la sua spazialità originaria.

L’obiettivo è stato quindi un lavoro sulla ripulitura della distribuzione, che ha liberato alcuni ambienti principali da precedenti frammentazioni, restituendo una spazialità più fluida e unitaria. Il tutto sia nel rispetto dell’impianto originale, che, al contempo, nella volontà di ottenere una qualità degli ambienti più vicina alla sensibilità contemporanea: maggiore permeabilità visiva, più dialogo fra spazi contigui, linearità.

Giovedì, 11 Febbraio 2021 16:35

Villa Chianti, 2020

Una colonica toscana risalente all’XI secolo, con un granaio annesso, immersa in un ampio giardino di tre ettari all’interno del dolce paesaggio collinare del Chianti fiorentino.

L’edificio era stato oggetto, negli anni ’70, di interventi non coerenti con la sua spazialità originaria.

L’obiettivo è stato quindi un lavoro sulla ripulitura della distribuzione, che ha liberato alcuni ambienti principali da precedenti frammentazioni, restituendo una spazialità più fluida e unitaria. Il tutto sia nel rispetto dell’impianto originale, che, al contempo, nella volontà di ottenere una qualità degli ambienti più vicina alla sensibilità contemporanea: maggiore permeabilità visiva, più dialogo fra spazi contigui, linearità.

Martedì, 17 Novembre 2020 20:22

Libreria Giunti, Prato, 2019

Sei nuovi elementi illuminanti accendono di arancione-Giunti la sala principale della libreria. Le lampade hanno il diametro di 120cm ed un'altezza di ben 2 metri, sovrastano lo spazio a doppio volume ridimensionandone l'altezza altrimenti sproporzionata ed alienante. Questi elementi così grandi e dal colore squillante diventano per gioco le mascotte protagoniste del luogo, restituendo allo spazio lo spirito anni 60 dal quale trae origine. Le pareti sono state tinteggiate in modo da riportare in vita le antiche cornici della ex-sala cinematografica e le originarie lesene scandite da nuovi punti luce verticali realizzati con tubolari in vetro e strisce led. Al piano superiore è stata costruita una quinta di separazione per la sala riunioni, seguendo la curva dell'esistente balaustra.

Venerdì, 18 Settembre 2020 13:22

Fuori Porta, Firenze, 2020

Situata in uno dei più caratteristici vicoli del quartiere di San Niccolò, l'Enoteca Fuori Porta è stata rinnovata completamente. L'intervento ha previsto il restyling degli interni, la riorganizzazione della zona di somministrazione e preparazione, e l'ampliamento dei servizi igienici. Pur mantenendo la sua originale atmosfera di convivialità, il locale si presenta oggi con una nuova scintilla di freschezza e vitalità. Le spalliere delle sedute corrono lungo le pareti investendo gli ambienti di un avvolgente e caloroso color arancio. Il bancone, realizzato con legno di recupero e ottone spazzolato, diviene l'elemento centrale dello spazio di accoglienza interno e, visibile dall'esterno, cattura l'attenzione dei passanti più curiosi.

Venerdì, 30 Novembre 2018 17:26

Albergo Posta Marcucci, 2019

Siamo all’interno di un Albergo storico nel settore degli impianti termali in toscana.

L’intervento di ristrutturazione ha previsto la riqualificazione di 10 camere e bagni al piano terzo e ultimo dell’Albergo.

Il concept è incentrato sulla creazione di spazi “effetto casa”, personalizzati e diversificati stanza per stanza, fin nei più piccoli dettagli.

Si genera così una famiglia di stanze, che condividono gli stessi principi estetico-percettivi, ma che li declinano di volta in volta in maniera singolare ed esclusiva. Ogni combinazione di colori, tessuti, patterns, mobili e oggetti d’arredo diviene di fatto irripetibile.

 

 

Venerdì, 30 Novembre 2018 17:09

Hotel La perla (Bz), in corso

Consulenza per l’ottimizzazione e il restyling degli spazi comuni e di servizio alla ristorazione.

Mercoledì, 29 Novembre 2017 16:24

Villa, Firenze, 1999

Un antico rudere nella campagna fiorentina è stato ricostruito secondo il tradizionale modello del casale toscano. E così è tornato a nuova vita, fedele alle proprie radici, ma aperto a nuove influenze culturali. La ricostruzione, volta a mantenere il carattere rurale dell’edificio, ha visto l’impiego di materiali locali, tradizionali: muri in mattoni pieni intonacati e dipinti a calce, solai in laterizio, tetto a falde con struttura in legno, copertura in coppi e tegole di recupero. Mentre l’architettura ricalca i canoni originali del casale toscano, gli interni accolgono arredi provenienti da tutto il mondo, in un mix insolito e divertente.

Mercoledì, 29 Novembre 2017 14:32

Villa, San Casciano, 1994

testo in allestimento_text under construction

Martedì, 14 Novembre 2017 17:11

Clinica San Paolo, 2017

Ha collaborato al progetto l'architetto Danilo Gentili.

 

testo in allestimento_text under construction

Venerdì, 10 Novembre 2017 15:39

Abitazione, Firenze, 2003

testo in allestimento_text under construction

Pagina 1 di 6