Mercoledì, 13 Gennaio 2016 11:51

Villa, Firenze, 2011

Una colonica, uccisa da una cattiva ristrutturazione negli anni ’60, è stata ampliata e trasformata alla ricerca di una personalità perduta. All’interno, un grande lavoro di risanamento e alleggerimento ha cambiato l’immagine della casa, anche con la realizzazione di arredi fissi. All’esterno è stata ricreata l’aia e aggiunta una piscina. Altrove la resina copre il cotto, mentre vetrate interne bianche articolano i locali della zona giorno.

Mercoledì, 13 Gennaio 2016 11:49

Loft, Londra, 2012

Un ex-studio di artista in grave stato di degrado, si sviluppa oggi su due piani. Il nucleo dell’abitazione è un grande locale giorno con due enormi finestre, caratteristiche degli atelier. A questo vano si accede da una rampa di scale con servizio ospiti, mentre un’altra rampa conduce alla zona notte. Sotto quest’ultima una cucina si apre sul grande locale. Dalla zona notte al secondo piano una finestra si affaccia sul soggiorno, una specie di torre di controllo.

Mercoledì, 13 Gennaio 2016 10:32

Villa, Firenze, 2018

Da un annesso ad un piano, “in forza al giardino”, ampliato nel corso degli anni, si è arrivati ad un edificio che mostrava esplicitamente i suoi molti strati. Un grande trampolino lanciato sulla città che abbiamo cercato di caratterizzare soprattutto nel suo rapporto con il contesto paesaggistico.

Mercoledì, 13 Gennaio 2016 10:02

Appartamento, Palermo, 2008

A Palermo, sui tetti della zona ottocentesca, perpendicolari a via Libertà, un’abitazione tradizionale con corridoio, soffitta e terrazzi diventa un appartamento che si sviluppa su due-tre piani con grande terrazzo panoramico.Spazi suddivisi, ma non strettamente confinati, si aprono verso una grande zona giorno con una scala a vista che conduce a una seconda zona giorno, aperta sulla terrazza. La zona notte è situata oltre il cortile che la separa dalla cucina-pranzo. Pietra pece, legno e vetro colorato i materiali utilizzati.

Pagina 6 di 6