Oibò, Caffé, Firenze, 2007

  • gruppo di progetto: André Benaim, Massimiliano Arnone
  • strip_color1: #dd5201
  • strip_color2: #ffb961
  • strip_color3: #b0825a
  • Titolo esteso: Oibò, Caffé-Bistrot, Firenze, 2007. 250 mq

Dall’angolo della piazza dove è situato il locale è ben visibile la chiesa di Santa Croce da cui abbiamo preso ispirazione per la decorazione del bancone di vetro, una rielaborazione del motivo grafico accanto al rosone della facciata. Originariamente composto da un vano a doppia altezza ed uno accanto con un soppalco che lo abbassava sensibilmente, rendendo i due spazi a confronto quasi ridicoli. La realizzazione di una saletta al secondo livello, a sbalzo sul doppio volume, ha risolto il problema. In questo modo le forti murature perimetrali, di epoca medievale, non sono state toccate. Il bancone corre sotto le due realtà volumetriche e le ricuce insieme. Una cassetta di 45 giri è diventate la sola decorazione delle pareti. Il vetro è un elemento portante del progetto, e accompagna anche la cucina a vista ed i servizi igienici.