Mercoledì, 29 Novembre 2017 14:32

Villa, San Casciano, 1994

testo in allestimento_text under construction

Lunedì, 09 Ottobre 2017 15:25

Villa, Badia a Passignano, 2017

testo in allestimento_text under construction

Venerdì, 06 Ottobre 2017 10:13

Villa, Panzano in Chianti, in corso

testo in allestimento_text under construction

Martedì, 05 Settembre 2017 09:22

Villa, Maremma, 2017

testo in allestimento_text under construction

Martedì, 05 Settembre 2017 08:33

Busajo Campus, Etiopia, in corso

Ha collaborato al progetto l'architetto Danilo Gentili.

Il progetto Busajo Campus è il racconto di una storia di cooperazione internazionale che presuppone la capacità di un interscambio culturale di alto livello. È la storia di un gruppo di persone appartenenti al mondo occidentale “privilegiato” che devono interagire culturalmente, socialmente e tecnicamente con una parte molto fragile di una società del “sud del mondo”. Busajo Campus è una struttura territoriale che offre accoglienza, consiglio e formazione a bambini e ragazzi “di strada” di Soddo, una città di media grandezza nella zona centro meridionale dell’Etiopia. Le attività del Campus, in collegamento costante con le autorità governative, sono volte a contrastare il forte incremento di bambini di strada e dell’inquietante fenomeno della prostituzione minorile femminile. 

Lunedì, 04 Settembre 2017 09:57

Hotel Villa Bordoni, Greve, 2005

Una villa ottocentesca, precedentemente declassata, ritrova il suo iniziale carattere con un attento restauro, che la trasforma in un piccolo hotel di campagna con ristorante. Si è cercato di ottimizzare gli spazi e di inserire tutti gli impianti necessari in un albergo quattro stelle, compreso l’ascensore, senza che si percepissero. Abbiamo anche creato un interpiano con una nuova stanza ed una nuova scala con cui collegare tutte le stanze internamente. Una terrazza coperta serve per le colazioni ed affaccia sul giardino, semplice, ma con riquadri in bosso che abbiamo fortemente voluto mantenere, così come la balaustra in legno che guarda verso la valle di greve. Il ristorante, Il bar, la cucina e le camere al secondo piano sono state disegnate e scelte dal nostro studio, mentre le camere ed il salotto al piano primo sono frutto della collaborazione con BARTHEL.

Lunedì, 04 Settembre 2017 09:40

Hotel Relais La Suvera, Siena, 1985

Per questa grande proprietà è stato realizzato un piano agricolo ed un masterplan, per programmare interventi di sviluppo nei cinque anni successivi. Sono stati progettati edifici agricoli ed altri sono stati restaurati. All'interno di questi ultimi si sono realizzate una serie di camere di albergo per arricchire l’ospitalità complessiva. È stata anche creata una nuova strada con parcheggi, un campo da tennis e una piscina.         

Lunedì, 04 Settembre 2017 09:09

Uffici, Milano, 2008

Una brutta fabbrica di 6.500 mq divisa in due parti attraverso una zona centrale per ingresso camion viene acquisita dalla E+H, e trasformata a partire dalla creazione di una lobby sobria ma rappresentativa, con uno stile coerente con tutti gli interventi di interior della casa madre. Dalla lobby verso la zona di produzione, e viceversa, alcune finestre creano un rapporto interessante eliminando, in parte, la tradizionale separazione tra la zona uffici e la fabbrica vera e propria. I due piani di uffici, per 1500 mq, vengono completamente ri-tagliati e restylizzati, anche per via del completo rifacimento degli impianti. La facciata, rivestita di doghe plastiche, viene ripulita e resa più tecnica da angolari metallici che la perimetrano e definiscono. L’edificio viene anche completato con l’inclusione di terrazze e logge.

Giovedì, 20 Luglio 2017 08:35

Villa, Chianti, 1997

 

Una precedente ristrutturazione, pesante e impersonale, ci ha spinti verso un lavoro di alleggerimento e recupero della struttura originaria. Alcuni movimenti interni, per ridurre i molti dislivelli, e la ricerca di un’atmosfera di calore all’interno, sono stati gli input per il lavoro di recupero e arredo di questa bella casa colonica.

 

Giovedì, 21 Gennaio 2016 12:01

Villa, Fiesole (Fi), 2010

L’immobile era un antico palagio, nei secoli convertito in casa colonica. Un’aia che dava luogo all’ingresso, si è trasformata in stanza a cielo aperto, un salotto estivo panoramico. È stato quindi spostato l’accesso al piano inferiore, dove era la zona agricola. La scala che scendeva in cantina, ora messa in contatto con la zona del frantoio, diviene la nuova via di accesso principale. La scala Interna inizia ora al centro della casa per ridurre i corridoi e sfruttare meglio lo spazio, con uno sviluppo equilibrato ed armonico. Arredi fissi e cucina sulla piscina ed il fienile, hanno completato il lavoro.

Pagina 1 di 2